July Favourites

Siamo ormai praticamente arrivati a metà agosto, ma voglio lo stesso propinarvi i miei preferiti per il mese di luglio.

milani, berry amore, blush, bourjois, revlon, nude-ist, kiko, alter ego, nabla, diva crime, mac cosmetics, sopracciglia, eyebrow, fling, spiked, global glow, mineralize, skinfinish, strobing

Come potete vedere dalla foto non compare nessun fondotinta questo perchè con il caldo la mia pelle comincia a rifiutare qualsiasi prodotto troppo consistente e soprattutto cremoso. Ho scoperto nuovi prodotti, mentre altri sono diversi mesi che li utilizzo con soddisfazione e bene o male potrebbero comparire in ogni post mensile sui preferiti.

* Milani – Berry Amore (€ 8.49): negli ultimi mesi ho sentito parlare diverse volte del brand Milani e complice l’ordine di un’amica su Maquillalia ho deciso di acquistarlo. E’ un blush che mi sono ritrovata ad usare praticamente sempre, è super versatile, modulabile e anche discretamente illuminante. Trovo che sia quella tonalità di colore che si adatta molto bene a qualsiasi colorazione di rossetto, dà subito un colorito sano al viso, una sorta di my cheeks but better.

* Bourjois – Cream Blush 03 Rose Tender (€11.49): se mi seguite da un pò di tempo saprete quanto sia innamorata dei prodotti Bourjois, ancora fatico a capire perchè abbiano deciso di togliere il brand dal mercato italiano. Solitamente acquisto su Asos approfittando di qualche sconto del 20%. Ricordavo che il prezzo si aggirasse intorno agli 8€ quando ho acquistato. Il prezzo è un pò altino però trovo che questi blush siano un prodotto fe-no-me-na-le. Sono morbidi, la formulazione è quella cream to powder, non creano macchie una volta applicati e si sfumano con le dita che è un piacere. Questa, in particolare, è una tonalità di rosa davvero delicata che mi ritrovo spesso ad utilizzare in estate per ricreare quel leggero rossore che mi compare sulle guance appena inizio a prendere il sole. Ha delle piccole perlescenze all’interno che donano luminosità, ma soprattutto cosa per me importantissima non ha quel odore odioso di rosa tipico degli altri blush Bourjois in polvere.

* Kiko – Smart Lip Pencil 709 (€2.50): adoro queste matite per le labbra di Kiko, ne ho diverse complice la qualità e il fatto che spesso si trovino in promozione a €1.20 come in questo momento! Kiko la descrive come magenta, ma il mio occhio coglie una buona componente di rosso, motivo per cui la uso con soddisfazione insieme ad Alter Ego di Nabla Cosmetics e Pleasure Bomb di Mac Cosmetics. Che dire? E’ scrivente, pigmentata, scivola sulla labbra grazie alla sua consistenza morbida, non sbava e per finire ha anche una discreta durata. Io vi dico di correre in negozio e farla vostra se ancora non l’avete fatto 😉

* Nabla Cosmetics – Alter Ego (€12.90): ne ho già ampiamente parlato nella review a lui dedicata e non posso che rinnovare il mio sfrenato amore per questo rossetto, sia per texture che per colorazione.

* Revlon – Lash Potion (€10.90): sono sempre alla ricerca del mascara perfetto, di quello che crei un effetto drammatico con ciglia piene e ben definite. Ho voluto provare questo qui complice l’ottimo prezzo e soprattutto complice il periodo in cui ho lavorato al temporary store Revlon a Torino Porta Nuova. E’ nerissimo, non lascia grumi, lo scovolino avvolge bene le ciglia durante l’applicazione. Oltre che essere volumizzante è anche discretamente allungante. Insomma ha tutto quello che cerco in un mascara! L’unica pecca è che Revlon non riesco a trovarla così frequentemente come vorrei 🙁

* Bourjois – Nude-ist (€12.99): nuovo prodotto Bourjois nuova corsa. Ho praticamente quasi tutte le colorazioni di queste tinte per le labbra. Trovo che siano tra le migliori sul mercato, in particolare questo colore lo utilizzo quotidianamente quando voglio avere un aspetto curato, ma non voglio eccedere con il colore. L’ho utilizzato spessissimo durante gli esami universitari, ma anche per andare a fare delle semplici commissioni. Più che un nude lo definirei un rosa antico e nonostante possa sembrare un colore autunno/invernale trovo che anche all’inizio della stagione estiva sia perfetto. Forse parlo così perchè sono color fantasma 340 giorni l’anno XD

* Mac Cosmetics – Global Glow (€30.00): viene descritta come una cipria vellutata con finitura metallica, in realtà è un vero e proprio illuminante. E’ entrato a far parte della linea permanente solo l’anno scorso. Se vi piace il look alla JLo o alla Kim Kardashian non potete farvelo sfuggire. E’ davvero favoloso, ne basta pochissimo per illuminare l’osso zigomatico. Basta modularlo per ottenere un effetto più o meno “vistoso”. Da quando sono abbronzata (diciamo leggermente dorata) lo sto usando ancora con più soddisfazione.

* Too Faced – Chocolate Soleil (€27.00): ho ricevuto questa mini size (che tanto mini non lo è per niente visto che è da 4gr) in omaggio con un ordine sul sito Sephora. Inizialmente l’ho snobbata perchè mi pareva troppo scura per la mia carnagione, poi ho deciso di darle una chance e mi è subito piaciuta. E’ una terra opaca che profuma di cioccolato, si avete letto bene, dona una leggera abbronzatura o meglio un leggero colorito senza incombere nel rischio di assomigliare ad un Umpa Loompa. Spesso la utilizzo anche per dare un pò di definizione agli zigomi.

* Mac Cosmetics – Eye Brows – Fling & Spiked (€17.20): non so quante volte ho già ricomprato questa tipologia di prodotto. Sono tra le matite automatiche per sopracciglia migliori che abbia mai provato. Fling è un biondo cenere chiaro e lo uso per definire l’attaccatura delle sopracciglia perchè ahimè ho degli antiestetici buchetti mentre Spiked, che è un marrone scuro, la utilizzo per la parte restante. Trovo sia un ottimo prodotto perchè riempie in maniera naturale, non sbava, si fissa e non si muove nemmeno se ci sono temperature torride. L’unica pecca? Finisce a tradimento essendo automatica XD consiglio mio personale? Averne sempre una di scorta 😀

* Essence – Duo Highlighter Pencil (circa €3.00): è una doppia matita illuminante, da una parte è più rosata ed è indicata per illuminare l’arcata sopraccigliare mentre l’altra è più beige e ha dei leggeri brillantini e serve per dare luminosità al condotto lacrimale. Io uso principalmente la parte rosata, mi piace la definizione che dà all’arcata e soprattutto l’effetto lifting che si crea una volta che l’ho sfumata. E’ un peccato che faccia parte della limited edition Bri-Tea perchè credo che un prodotto del genere ci vorrebbe in permanente.

Dopo questo papiro infinito credo di aver terminato con i miei sproloqui, abbiamo qualche preferito in comune?

Elli

November Favourites

Ieri si è concluso il giveaway, voglio davvero dirvi grazie per aver partecipato anche se il premio in palio non era chissà quanto sostanzioso rispetto ad altri concorsi in giro per il web. Vi ringrazio per avermi lasciato nei commenti delle idee su come migliorare MakeUp for Breakfast o sulle tipologie di post che vi piacerebbe leggere. Ho già in mente come strutturare la serie di post che riguarda la mia collezione di rossetti Mac Cosmetics, avete preferenze? Divisione in base al finish, ai colori? Ditemi la vostra!

Oggi torno con il post sui preferiti di Novembre, avrei voluto pubblicare altro, ma qui piove da una settimana in pratica e la luce è pessima!

Questo mese ho usato per lo più prodotti labbra dai colori accesi preferendo gli occhi più soft e luminosi. A parte il fondotinta Pupa con cui vi ho già ammorbato abbastanza, sono tutti prodotti che compaiono qui per la prima volta.

* Bourjois – CC cream: erano mesi che volevo provarla, poi grazie alla mia amica Stefania – Fefy (si sempre lei, mi manderai in rovina lo sai vero?) me la sono fatta portare insieme alla tinta Bourjois approfittando della promo 2×1 che c’era da Boots.
Sono stata indecisa su quale colore scegliere e poi ho optato per light beige che si è rivelato perfetto per me. La utilizzo senza pennelli, ma applicata direttamente con le mani (ultimamente è il metodo che preferisco). Il colore si fonde molto bene con la pelle e va a correggere anche eventuali discromie. Controlla molto bene la lucidità del viso, ma io preferisco sempre incipriare leggermente la zona T.

* Pupa – Like a Doll: ormai mi odierete, ma questo fondo mi ha conquistata del tutto. Rinnovo tutto quello che avevo scritto qui, è leggero, setoso, si fonde bene con la pelle, è duraturo e radioso. Insomma ha tutto quello che cerco in un fondotinta.

* Mac Cosmetics – Stubborn: questo gioiellino giaceva inutilizzato nel mio cassetto dei blush da troppo tempo. Fa parte della linea pro longwear ed è un bellissimo color berry, o bacca che dir si voglia, perfetto per questa stagione. Lo utilizzo con rossetti come Rebel o Instigator. Va modulato perchè è molto scrivente, ma dà subito un colorito sano e definisce in maniera naturale lo zigomo.

* Nabla – Christine: è uno degli ultimi arrivati perchè erronaemente ho sempre pensato che non mi sarebbe piaciuta questa tipologia di ombretto. Fa parte degli H2o ed è un luminosissimo color champagne rosato. Io lo uso picchiettandolo direttamente con il dito sulla palpebra, trovo che così sia più modulabile. Essendo un pigmento pressato è davvero molto intenso nonostante sia un colore “chiaro”. Mi piace per i look serali abbinato ad un bel rossetto super acceso.

* Wjcon – Matitone Rossetto 02 Fucsia/03 Chianti: questi due rossetti fanno parte della collezione Burlesque che è uscita già da diversi mesi. Purtroppo non avendo uno store vicino ho dovuto ordinare online dove però sono ancora disponibili. Costano pochissimo, 3.90€, ma sono di una qualità eccelsa. Il colore è pieno già dalla prima passata, sono intensi, morbidi e hanno una discreta durata. L’unica pecca che gli trovo è che non sono no-transfer e quindi bisogna fare un pò di attenzione in più quando si beve perchè tendono a stamparsi sul bicchiere.

* Mac Cosmetics – Prep & Prime Lips: questo è un altro dei miei prodotti indispensabili. E’ un primer ceroso trasparente che applico sulle labbra poco prima del rossetto. Aiuta nella stesura e contribuisce a far durare maggiormente anche quei rossetti che sono famosi per essere sfuggevoli come ad esempio i Lustre sempre di Mac. Io lo applico anche leggermente fuori i bordi delle labbra per ottenere una sorta di bordo “contenitivo” ed evitare così che il rossetto finisca nelle rughette.

Quali sono i vostri preferiti per questo mese?

Elli

October Favourites

Leggendo i vari commenti che state lasciando sotto al post del giveaway ho notato che uno dei post che più vi piace leggere è quello sui preferiti del mese. Ho deciso quindi di riprendere questa rubrica che è rimasta per troppo tempo nel dimenticatorio, neanche a farlo apposta l’ultimo post sui prerferiti risale allo scorso ottobre.

Ultimamente sto provando diversi prodotti, ma lo scorso mese questi sono quelli che ho ripreso in mano con più frequenza perchè mi hanno proprio conquistata.

* Maybelline – On and on bronze: più che un preferito è un mai più senza. Me ne avrete già sentito parlare fino alla nausea, ma detiene il posto fisso in quasi ogni preferito del mese. Mi piace usarlo da solo o con picchiettato sopra un ombretto in polvere, l’effetto finale è luminosissimo. In 5 minuti riesco a realizzare un trucco occhi che dura tutto il giorno.

* Nabla – Entropy: insieme ad on and on bronze è un prodotto indispensabile. E’ un marrone/bronzo con una punta di malva al suo interno, è luminosissimo, morbido e super pigmentato. No, Nabla non mi paga per decantare le lodi dei suoi ombretti, ma sono stati una della scoperte che mi hanno dato più soddisfazione durante questo anno. E’ perfetto per creare uno smokey eyes in 3 minuti di orologio e abbinato a Minted di Mac nella rima inferiore dà ancora il meglio di sè. Se non lo avete ancora provato DOVETE farlo, non ve ne pentirete!

* Mac – Deeply Dashing: ho scoperto questo pigmento pressato durante un Mac Technique su consiglio di Chantal, la mua che lavora in Rinascente a Milano. E’ un marrone caldo leggermente rossiccio e pieno di glitter. Io lo applico direttamente con il dito per un effetto un pò messy. Illumina subito lo sguardo ed è perfetto per quelle mattine in cui voglio avere un’aria sveglia.

* Mac – Pink Cult: è una limited edition, ma secondo me potete ancora trovarlo in qualche store. Faceva parte della collezione Artificially Wild che ahimè è stata poco considerata. E’ un blush opaco, il colore è un rosa con una punta di grigio. E’ la mia prima scelta quando non so che blush abbinare al rossetto, dà subito tridimensionalità al viso e scolpisce benissimo lo zigomo, ma in maniera molto naturale.

* Bourjois – Frambourjoise: ve ne ho già parlato in questo post, è una delle ultime tinte arrivate nel mio stash. E’ un rosso fragola meraviglioso, dura un’infinità sulle labbra, è confortevole, facile da applicare, insomma ha tutto quello che cerco in una tinta labbra.

* Biofficina Toscana – Crema Riparatrice Labbra (Dolce): in poco tempo è diventato anche lui un prodotto mai più senza. Nasce come crema riparatrice, ma io la uso sempre sotto i rossetti matte e le tinte labbra. Trovo che ne agevoli la stesura e contribuisca anche nel prolungarne la durata. Ha un profumo delicato e ha anche un effetto leggermente liftante e riempitivo delle naturali rughette che sono presenti sulle labbra.

Avete già provato qualcuno di questi prodotti?

Elli

BOURJOIS: Rouge Edition Velvet

Questo blog era ormai lasciato abbandonato da troppo tempo, ma ultimamente non ho avuto un minuto di tempo libero. Tra le sessioni d’esame, le lezioni che sono ricominciate, il lavoro e gli impegni personali non sono più riuscita a prendermi un momento per me e a scrivere. Sono sincera, è un periodo che il mondo del blog non mi appassiona più come prima, non mi piacciono diversi comportamenti di alcune colleghe e men che meno mi piacciono alcune scelte delle aziende. Vedere che mandano prodotti sempre alle stesse persone, persone che magari impiegano mesi per pubblicare un articolo. Io capisco che l’azienda non vi imponga date di consegna, ma se ricevi una limited edition IO che oltre che blogger sono anche e in PRIMIS una cliente vorrei vedere e leggere cosa ne pensi dei prodotti ricevuti, ma anche solo delle prime impressioni giusto per farmi un’idea.

Dopo questa premessa ritorno al motivo per cui ho deciso di scrivere questo articolo, le tinte labbra Bourjois. Lo so, lo so, ne avrete le orecchie piene, ma io non posso che decantare il mio amore per questo prodotto! Dopo averle viste per la prima volta sul blog della mia amica Stefania, Nude Powder, sono arrivata a quota 6! Ho preso tutti i colori che mi piacevano tranne il classico rosso e quello pesca perchè trovo non mi doni particolarmente come colore.

Non riesco a capire perchè blogger mi debba modificare e alterare i colori della foto. Io ho le ho prese tutte su Asos, approfittando di alcuni sconti del 20% che avevano messa disposizione. L’unica tinta che non si trova qui in Italia è la 02 Frambourjoise, io me la sono fatta portare da un’amica che è andata a Londra (grazie Stefy <3) insieme alla CC Cream perchè c’era l’offerta del 2×1. 
Da sx: Frambourjoise, Pink pong, Olè flamingo!, Hot pepper, Nude-ist, Grand Cru

La foto è leggermente fredda ed è alla luce diretta del sole, ho faticato a rendere fedeli i colori perchè ahimè non ho a disposizione una reflex e non sono un asso ad usare programmi come Photoscape. Sono tutti abbastanza fedeli questi swatch tranne Olè flamingo! che dal vivo è più magenta e cupo, ma non c’era verso di riuscire a catturare il colore reale.

Questa foto è alla luce naturale indiretta, ma è più calda rispetto alla precendente. Non l’ho modificata sperando blogger non la modifichi a sua volta. Spero possano esservi d’aiuto questi swatch.

Il pennellino è comodissimo per applicarle, basta poco prodotto per ottenere già un effetto coprente.  Io solitamente prima di utilizzarle stendo un velo leggero di crema riparatrice per labbra di Biofficina Toscana. La trovo ottima come primer ed essendo anche leggermente levigante trovo che aiuti anche la stesura della tinta, in particolare è perfetta da usare prima di Grand Cru.
La durata è davvero eccelsa, una volta applicate rimangono un pochino lucide, ma dopo si opacizzano del tutto. Pink Pong è uno dei più duraturi sulle mie labbra, ha resistito 10 ore tranquillamente e quando ha cominciato ad andare via l’ha fatto in maniera omogenea. La particolarità che hanno questi rossetti opachi è che tingono proprio le labbra, quindi una volta che il prodotto se ne sarà andato via del tutto rimane comunque un velo di colore. 
Io le strucco con lo struccante bifasico e spesso faccio fatica a rimuoverle completamente per quanto sono pigmentate. 
Come consistenza ricordano una crema, Grand Cru in particolare è quello più cremoso e quella che ha bisogno di un occhio in più durante l’applicazione. Tende a non essere coprente e intensa alla prima passata. Io solitamente ne applico uno strato leggero, la lascio asciugare un pò e poi passo ad una seconda passata. 
Non hanno bisogno di una matita per il contorno, nè colorata nè di quelle cerose trasparenti perchè una volta fissate non si smuovono più. 
Il profumo è particolare, ha un retrogusto classico di rossetto, ma a me ricorda anche la frutta. Non mi dà particolarmente fastidio e svanisce abbastanza in fretta una volta applicata la tinta. 
Come accennavo sopra le potete trovare in vendita su Asos a circa 10€, ogni confezione contiene 6.7 ml di prodotto. Trovo abbiano un ottimo rapporto qualità/prezzo. 
Le avete già provate? Vi piace questa tipologia di prodotto?
Elli