BOURJOIS: Rouge Edition Velvet

Questo blog era ormai lasciato abbandonato da troppo tempo, ma ultimamente non ho avuto un minuto di tempo libero. Tra le sessioni d’esame, le lezioni che sono ricominciate, il lavoro e gli impegni personali non sono più riuscita a prendermi un momento per me e a scrivere. Sono sincera, è un periodo che il mondo del blog non mi appassiona più come prima, non mi piacciono diversi comportamenti di alcune colleghe e men che meno mi piacciono alcune scelte delle aziende. Vedere che mandano prodotti sempre alle stesse persone, persone che magari impiegano mesi per pubblicare un articolo. Io capisco che l’azienda non vi imponga date di consegna, ma se ricevi una limited edition IO che oltre che blogger sono anche e in PRIMIS una cliente vorrei vedere e leggere cosa ne pensi dei prodotti ricevuti, ma anche solo delle prime impressioni giusto per farmi un’idea.

Dopo questa premessa ritorno al motivo per cui ho deciso di scrivere questo articolo, le tinte labbra Bourjois. Lo so, lo so, ne avrete le orecchie piene, ma io non posso che decantare il mio amore per questo prodotto! Dopo averle viste per la prima volta sul blog della mia amica Stefania, Nude Powder, sono arrivata a quota 6! Ho preso tutti i colori che mi piacevano tranne il classico rosso e quello pesca perchè trovo non mi doni particolarmente come colore.

Non riesco a capire perchè blogger mi debba modificare e alterare i colori della foto. Io ho le ho prese tutte su Asos, approfittando di alcuni sconti del 20% che avevano messa disposizione. L’unica tinta che non si trova qui in Italia è la 02 Frambourjoise, io me la sono fatta portare da un’amica che è andata a Londra (grazie Stefy <3) insieme alla CC Cream perchè c’era l’offerta del 2×1. 
Da sx: Frambourjoise, Pink pong, Olè flamingo!, Hot pepper, Nude-ist, Grand Cru

La foto è leggermente fredda ed è alla luce diretta del sole, ho faticato a rendere fedeli i colori perchè ahimè non ho a disposizione una reflex e non sono un asso ad usare programmi come Photoscape. Sono tutti abbastanza fedeli questi swatch tranne Olè flamingo! che dal vivo è più magenta e cupo, ma non c’era verso di riuscire a catturare il colore reale.

Questa foto è alla luce naturale indiretta, ma è più calda rispetto alla precendente. Non l’ho modificata sperando blogger non la modifichi a sua volta. Spero possano esservi d’aiuto questi swatch.

Il pennellino è comodissimo per applicarle, basta poco prodotto per ottenere già un effetto coprente.  Io solitamente prima di utilizzarle stendo un velo leggero di crema riparatrice per labbra di Biofficina Toscana. La trovo ottima come primer ed essendo anche leggermente levigante trovo che aiuti anche la stesura della tinta, in particolare è perfetta da usare prima di Grand Cru.
La durata è davvero eccelsa, una volta applicate rimangono un pochino lucide, ma dopo si opacizzano del tutto. Pink Pong è uno dei più duraturi sulle mie labbra, ha resistito 10 ore tranquillamente e quando ha cominciato ad andare via l’ha fatto in maniera omogenea. La particolarità che hanno questi rossetti opachi è che tingono proprio le labbra, quindi una volta che il prodotto se ne sarà andato via del tutto rimane comunque un velo di colore. 
Io le strucco con lo struccante bifasico e spesso faccio fatica a rimuoverle completamente per quanto sono pigmentate. 
Come consistenza ricordano una crema, Grand Cru in particolare è quello più cremoso e quella che ha bisogno di un occhio in più durante l’applicazione. Tende a non essere coprente e intensa alla prima passata. Io solitamente ne applico uno strato leggero, la lascio asciugare un pò e poi passo ad una seconda passata. 
Non hanno bisogno di una matita per il contorno, nè colorata nè di quelle cerose trasparenti perchè una volta fissate non si smuovono più. 
Il profumo è particolare, ha un retrogusto classico di rossetto, ma a me ricorda anche la frutta. Non mi dà particolarmente fastidio e svanisce abbastanza in fretta una volta applicata la tinta. 
Come accennavo sopra le potete trovare in vendita su Asos a circa 10€, ogni confezione contiene 6.7 ml di prodotto. Trovo abbiano un ottimo rapporto qualità/prezzo. 
Le avete già provate? Vi piace questa tipologia di prodotto?
Elli

MAC – Pink Nuveau

Era da un bel pò di tempo che volevo scrivere questa review. Ormai è un anno che ho questo rossetto, è stato il primo della Mac che ho deciso di comprare. Cercavo Dear Diary, ma ovviamente era già sold out. Ho chiesto qualcosa di simile e mi è stato proposto Pink Nuveau.  






Pink Nuveau è un rosa freddo con sottotono blu. Fa parte dei rossetti con il finish Satin. E’ molto confortevole sulle labbra e si stende facilmente grazie alla sua consistenza corposa. La durata è davvero ottima, resiste tranquillamente dalle 5 alle 6 ore. Ovviamente la pigmentazione naturale delle labbra influisce sempre moltissimo nel colore finale che si ottiene, per questo motivo sono solita provare sempre un rossetto prima di decidere di comprarlo.

Il finish Satin è uno dei miei preferiti, è un finish semi opaco, ma molto intenso e coprente. Io lo trovo molto confortevole, non mi secca le labbra a differenza di altri rossetti che ho e che sono più cremosi.

L’ho usato spesso d’estate. Mi piace abbinarlo al verde smeraldo, ma anche ad un trucco occhi nude, lasciando così tutta l’attenzione sul rossetto.

Fa parte della collezione permanente e costa 18.50€.

Elli